Lavori pubblici, urbanistica e viabilità

…un cantiere per un paese più bello, più fruibile, più vivo.

Vogliamo puntare prima di tutto sul decoro urbano, attraverso il recupero e la manutenzione continua dell’esistente, perché prenderci cura dei luoghi che viviamo significa fare qualcosa di buono prima di tutto per noi stessi. Vie, piazze, parchi ed edifici pubblici a misura d’uomo favoriscono il benessere dei cittadini. Progettare un paese accogliente e funzionale è il nostro obiettivo.

 

-Manutenzione degli edifici di interesse pubblico come il municipio, gli ambulatori e i centri socio-ricreativi: una imbiancatura, una pulizia straordinaria, il rinnovo degli arredi e qualche piccola manutenzione costante e programmata possono fare la differenza;

-Piano di risanamento delle case comunali: impianti ed ambienti rinnovati e funzionali per il benessere di chi li vive;

-Abbattimento di barriere architettoniche in strada e negli edifici pubblici;

-Piazza Annoni: mettiamo in cantiere uno studio di fattibilità ed un progetto condiviso per il rifacimento della piazza;

-Palazzo Annoni: consolidamento degli intonaci e messa in sicurezza al fine di poter rimuovere le transenne e renderne più appetibile una potenziale alienazione, recuperandone la cappella gentilizia, di valore storico-artistico;

-Curt del Selé: immaginate una cittadella della cultura per far rivivere la corte, in cui spostare la biblioteca, aprire una sala civica per mostre, conferenze e concerti, un centro di aggregazione giovanile con una sala di registrazione per la musica, sedi per associazioni, servizi e ambulatori, con un bel giardino da vivere in primavera…  Poniamo le basi di questo sogno insieme ed avviamo un progetto concreto;

-Scuole: il primo luogo di vita comunitaria di noi tutti. Il nostro obiettivo è quello di riprogettare gli spazi secondo canoni di sicurezza, portando a termine l’adeguamento antisismico degli edifici e agendo sulla riqualificazione energetica, con la sostituzione delle obsolete caldaie. Il recupero di tutte le aule e gli spazi disponibili ed il rifacimento dei bagni completeranno l’opera;

-Palestra e palestrina: un luogo fruito dagli studenti e da moltissimi cittadini merita un occhio di riguardo. Ci poniamo l’obiettivo di rinnovare gli ambienti al fine di renderli più funzionali ed accoglienti;

-Biblioteca: recentemente rinnovata, a completamento dell’opera intendiamo aggiungere una segnaletica ed un ingresso accogliente, nell’attesa di un luogo più felice per la sua ubicazione;

-Marciapiedi larghi e fruibili e camminamenti pedonali sicuri possono favorire la mobilità sostenibile. Nel nostro interesse anche il collegamento Fornaci-Capriano, una collaborazione con il Comune di Veduggio per cercare di favorire il completamento del camminamento nella zona della ‘Salvetta’ ed un percorso pedonale sicuro in via Meyer;

-Parchi pubblici: manutenzione costante ed implementazione dei giochi, con un occhio di riguardo anche ad attrezzature inclusive, arredi urbani rinnovati con cestini, panchine e fontanelle, chiusura automatizzata dei cancelli e messa in sicurezza del Parco Rebattini mediante il completamento della staccionata e ripristino del parchetto in via Paradiso;

-Centro sportivo: valutazione della possibilità di inserire con i gestori un campo da tennis e calcetto oltre che una copertura per la tribuna ed un’area ristoro;

-Cimiteri: implementazione dei sistemi di videosorveglianza; inserimento di porta-annaffiatoi e porta-scope a gettone e sostituzione delle scale per l’accesso ai colombari;

-Edilizia Privata: approvazione di un regolamento edilizio ispirato da principi funzionali ed estetici; agevolazioni per ristrutturazioni degli edifici esistenti finalizzate al contenimento del consumo di suolo e alla riqualificazione dei centri storici; sostegno e promozione di edilizia convenzionata ed agevolata per giovani coppie;

-Supporto ai proprietari di aree dismesse quali ‘Cartiera’ e ‘Pento-Nett’, attraverso una mediazione tra soggetti pubblici e privati al fine di agevolarne il recupero anche in base alle rinnovate possibilità offerte dal nuovo PGT; controllo di una tempestiva e corretta realizzazione delle opere di urbanizzazione concordate nei piani edilizi;

-Parcheggi: ottimizzazione degli spazi esistenti nei centri storici e realizzazione di aree parcheggio nelle zone limitrofe;

-Viabilità e trasporti pubblici: manutenzione costante delle strade e della segnaletica; ricerca di soluzioni finalizzate al decongestionamento dei centri storici, in particolar modo negli orari di ingresso/uscita scuole; instaurazione di un dialogo con l’azienda di trasporto pubblico locale al fine di garantire il servizio in relazione alle esigenze dei cittadini; istituzione di un servizio navetta intra-comunale e per le principali stazioni ferroviarie limitrofe, su prenotazione; promozione di progetti di mobilità sostenibile;

-Revisione e ammodernamento dell’impianto fognario in collaborazione con l’ente gestore, anche al fine della separazione delle acque chiare;

-Sperimentazione di tecniche e materiali innovativi nei lavori pubblici: malte bituminose per i rappezzamenti stradali veloci e duraturi, asfalti luminescenti per percorsi pedonali sostenibili in notturna, strisce pedonali luminose…